Appello al Movimento

Abbiamo cercato in tutti questi anni di far capire il nostro modo di intendere la mobilità sostenibile come una reale alternativa all’uso del mezzo privato, cercando di dare nuova vita a un mezzo che si pensava abbandonato nelle più polverose cantine d’Italia e d’Europa. Da un lato le Ciclofficine, dall’altro le Associazioni Ciclistiche e Cicloambientaliste si sono battute per uno scopo comune, con alcuni piccoli risultati, seppur troppo modesti se raffrontati al grande impegno su tutti i fronti. Le nostre istituzioni finora hanno fatto poco, praticamente nulla, per sopperire alla sempre più grande necessità sentita da tutti noi e dalla nostra città, di rendere migliore la qualità della vita.

Vogliamo essere ascoltati, vogliamo che si creino anche a Roma (come è successo nelle maggiori metropoli europee) le condizioni per poter circolare liberamente ed in sicurezza sulle nostre bici, vogliamo allontanare traffico e smog dalle nostre strade, davanti alle nostre case, vogliamo liberarci dalla schiavitù dei carburanti, delle assicurazioni, delle contravvenzioni, dei parcheggi a pagamento: ogni passo avanti verso l’uso della bicicletta ci renderà meno vincolati, e dunque più felici. Per far questo dobbiamo far tutti un passo avanti, è vero, ma anche un passo indietro, cercando un luogo ed un momento di confronto, dove Ciclofficine, Associazioni e Istituzioni possano dialogare sullo stesso livello, e dove le nostre conoscenze possano confluire in proposte operative da realizzare successivamente.

Questa premessa è un po’ il manifesto del progetto che stiamo costruendo. Un Forum, un luogo, un momento in cui far confluire tante realtà ed identità diverse, mettere in discussione i propri differenti punti di vista, individuare delle linee comuni, elaborare proposte e, infine, ottenere dei risultati. Un tentativo in questa direzione va fatto. La partecipazione delle Ciclofficine è indispensabile (per conoscenza, esperienza, cultura, passione) per puntare ad un cambiamento vero. Quello che chiediamo, per realizzare il 1° Bicycle Mobility Forum (questo è il nome che abbiamo pensato di dare all’evento), è la vostra voce. L’evento della Critical Mass è solo una parte di quella voce: il Forum può e deve darle più risonanza, concretizzarla, renderla parte di un processo stabile nel tempo. C’è uno spazio che si vuole prestare ad ospitare i tre giorni del Forum e con l’occasione anche la Critical Mass di maggio (Ciemmona 2008). Ci stiamo ancora lavorando, ma unire le due cose potrebbe essere un enorme valore aggiunto: movimenti, ciclofficine e associazioni, unite dal filo comune del cambiamento che da anni sognano. Ora è il nostro momento. A Maggio possiamo darne la prova. Scaldate i pedali e la voce. A presto altri aggiornamenti

Associazione Ciclonauti

(promotore Bicycle Mobility Forum)

  1. 1 Commento to “Appello al Movimento”

  2. Da Laila su 20 Dic 2007

    Era ora!

    una ottima iniziativa, continuate così

Inserisci un commento

Associazione Culturale "Ciclonauti" fisso: 06/69920361 mobile: 324/8685175
Sede legale ed operativa: via Baccina 37, Mercato Rionale Monti, 00184 Roma
C.F. 97405640588