AUTOSTRADE A MONTI

monti

BASTA
È ora di finirla con le chiacchiere

A due anni dal maggio 2005, Comune e Municipio nulla hanno fatto per risolvere l’intollerabile situazione provocata dal traffico di attraversamento del Rione. Tanto meno l’ordinanza promessa a luglio scorso dal presidente Lobefaro, in risposta agli interventi chiesti.

Anzi, qualcosa hanno fatto: tre fioriere e una Ztl notturna parziale e solo dalle 23 alle 3 che, come era stato loro subito detto, non sarebbe servita a nulla. Come puntualmente si è verificato.

Comune e Municipio non hanno a cuore le esigenze vitali dei cittadini: hanno deciso, senza sentire gli abitanti, di togliere i sampietrini da via Nazionale, per renderla ancor più veloce, e di raddoppiare le zone di sosta per lo scarico merci, per favorire esercizi senza magazzino.

In questi due anni il Rione è scivolato in un progressivo sempre più grave degrado, con pesanti conseguenze sulla vivibilità e sulla stessa salute dei cittadini, e maggiormente dei bambini e dei disabili. Le misure decise e annunciate non faranno che aggravare la nostra situazione.
Neppure il fallimento delle politiche comunali del traffico, e la conseguente dichiarazione di emergenza nella quale Comune e Municipio hanno trascinato la città e il nostro Rione, ha scosso un’Amministrazione conservatrice, passiva, incapace di affrontare il grave problema della mobilità.

Si è passato ogni limite. Riprendiamo l’iniziativa

INCONTRIAMOCI
IN
Piazza Madonna dei Monti

Giovedì 10 maggio 2007 alle ore 18,00

NO ALLE AUTOSTRADE A MONTI
E’ NOSTRO DIRITTO AVERE RISPOSTE CHIARE E FATTI

COMITATO MOBILITA’ RIONE MONTI

Inserisci un commento

Associazione Culturale "Ciclonauti" fisso: 06/69920361 mobile: 324/8685175
Sede legale ed operativa: via Baccina 37, Mercato Rionale Monti, 00184 Roma
C.F. 97405640588