Lokomotiv Ciclonauti – sabato 18 ottobre

Meglio tardi che mai. La Lokomotiv, costola cicloamatoriale dell’associazione Ciclonauti, propone un’uscita in BICI DA CORSA. In occasione del tempo clemente, e poiché è ormai troppo tardi per organizzarsi con treni propongo un vecchio classico delle uscite roma nordest: il giro del lago di bracciano. l’appuntamento è fissato per sabato 18 ottobre a Piazza dei Giureconsulti angolo via di Boccea alle 8.30. La partenza sarà inderogabilmente fissata alle 8.45. Il tragitto sarà: Via di Boccea – Via di Tragliata – Via di Tragliatella – Bracciano – Trevignano – Anguillara e da qui chi vuole può tornare con il treno ma per i più volenterosi c’è il ritorno in bici o per la stessa strada o via Fregene – Via Portuense. Eccetto Via di Boccea sono strade poco trafficate. Il percorso presenta poca pianura ma nessun dislivello significativo: la classica uscita per far girare la gamba.

Nota Bene. Per i non iscritti al G.C. Lokomotiv Ciclonauti che volessero partecipare, si ricorda che l’uscita in bici proposta è autorganizzata e autogestita. Non è richiesta alcuna iscrizione né il versamento di alcuna quota associativa.

I partecipanti, consapevoli dello svolgimento dell’uscita su strade urbane ed extraurbane, sono tenuti al rispetto delle norme del codice della strada vigente e sono altresì responsabili della propria condotta e della propria sicurezza. L’itinerario è indicativo e può subire variazioni in base al tempo o alle condizioni stradali. L’uso del casco è obbligatorio e tassativo.

Infine l’accettazione dei partecipanti è a discrezione dei proponenti in funzione dei requisiti di sicurezza ed affidabilità presentati dalla persona e dal mezzo.

adesioni sul sito dei ciclonauti entro venerdì 17 ottobre ore 20.00

  1. 4 Commenti to “Lokomotiv Ciclonauti – sabato 18 ottobre”

  2. Da Mauro su 16 Ott 2008

    Io ci sto. qui: http://tinyurl.com/45b5m6 la mappa. Sono 75km. ma avrei preferito il treno verso la sabina. se non ci sono altre adesioni, domani ne parliamo. Magari da Trevignano invece di chiudere il lago si puo’ allungare verso nord, e arrivare a Viterbo passando per Sutri e Ronciglione. Diventano 90km.

  3. Da ik0rnt su 16 Ott 2008

    Grande Fabio! Oggi ancora mi faceva male un po’ il torace al lato sinistro (starnutendo oppure facendo una torsione nel guidare la macchina): con la caduta di domenica scorsa devo aver preso anche una botta all’altezza delle costole, anche se lì per lì non provavo dolore in quel punto. Non so che peso potrà avere questo disturbo sabato mattina, se non se ne sarà definitivamente andato.
    Preventivamente ti chiedo: ma perché si vuoi passare per la città e arrivare proprio a Piazza dei Giureconsulti? Sicuramente tu come me conosci altri percorsi meno urbani per arrivare a Bracciano, anche continuando a puntare a Via di Tragliata…

    Andrea

  4. Da fabrizio su 17 Ott 2008

    ciao fabio verrò anche io.
    ciao fabrizio.

  5. Da ik0rnt su 19 Ott 2008

    E il racconto dell’impresa quando arriva?
    Io sono mancato, ho avuto problemi, ma oggi, ovvero ieri, cioè domenica, sono arrivato da solo fino a Cesano e oltre; sbagliando strada, visto che volevo arrivare al lago di Bracciano… Però ho fatto comunque più di 89 chilometri, tra andata e ritorno…

    Andrea

Inserisci un commento

Associazione Culturale "Ciclonauti" fisso: 06/69920361 mobile: 324/8685175
Sede legale ed operativa: via Baccina 37, Mercato Rionale Monti, 00184 Roma
C.F. 97405640588