Morire di traffico

Se a 28 anni vai al lavoro in bicicletta e di notte percorri via dei Fori Imperiali per tornare a casa non crederai mai che all’improvviso un taxi ti piombi addosso come un missile. Sono anni che ti sposti in bicicletta in questa folle e splendida città. Tante volte ti è capitato di sentirti in pericolo circondata da automobili e scooteroni. Hai visto negli occhi quelle persone che guidano con rabbia e violenza. Nella vita sembrano persone affidabili ma quando posano le mani sul volante e il piede sull’acceleratore cambiano. Li vedi quando non rispettano la precedenza agli incroci, attraversano con il rosso i semafori, non si fermano davanti ai pedoni che attraversano sulle strisce, si lanciano a tutta birra non appena vedono un po’ di strada libera, parcheggiano in doppia fila o sul marciapiedi, aprono gli sportelli senza prima guardare dietro. Tutto per recuperare qualche minuto in più per una vita persa in mezzo al traffico. Spesso ti sei ritrovata a difendere con le unghie e con i denti il tuo diritto ad esistere sulla strada con la tua bicicletta senza alcun motore oltre la forza muscolare. Ma una vigliaccheria del genere non te l’aspettavi proprio. Non ce l’aspettavamo noi. Essere travolta alle spalle da un’automobile su via dei Fori Imperiali ti sorprende.
Vogliamo la verità e la giustizia per Eva!

Incontriamoci giovedì 5 Novembre nella nuova Ciclofficina Centrale alle 19:30

  1. 15 Commenti to “Morire di traffico”

  2. Da luciano su 3 Nov 2009

    lo dobbiamo ad eva e a tutti gli indifesi sulle strade che come noi lottano per la sopravvivvenza e per un mondo migliore

  3. Da Fabio su 3 Nov 2009

    http://www.livecity.it/

  4. Da mepesaerculo su 3 Nov 2009

    sono lontana eppure con tutti voi.. e con eva, in ricordo di tutte le serate passate insieme in ciclofficina a riparare forature e ruote storte… o anche solo a fare festa! che tristezza ora…

  5. Da Bibi Bellini su 4 Nov 2009

    una bici bianca per Eva

    come abbiamo fatto noi per ricordare i nostri morti

    a bologna http://www.ilikebike.org/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=772&mode=thread&order=0&thold=0

    a ferrara http://www.ilikebike.org/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=837&mode=thread&order=0&thold=0

    bb

  6. Da Il Losco Individuo su 4 Nov 2009

    Grazie Bibi,
    sicuramente ne parleremo domani sera. Sono già in molti ad avanzare questa proposta.

  7. Da Victor su 4 Nov 2009

    Mamma mia, sono sconvolto!
    Ieri sono stato alla Ciclofficina e qualcosa ho sentito di “Eva, ma penso che non la conoscessi e non sapevo i dettagli del incidente…

    Peró! Che schifo di autisti avvelenati quelli che troviamo ogni giorno.

    Faccio via dei Fori Imperiali ogni mattina e sera; conosco le facce degli autisti di cui parlate e invece io… Io sono stato piú fortunato, proprio domenica ne ho fatto 29 anni. Mi sento malissimo a pensare ad Eva…

    Vorrei fare la mia parte nel rendere omaggio a Eva. La bici bianca permanentemente sui Fori Imperiali sarebbe un bel gesto.

    Ci sentiamo…

    victor

  8. Da Il Losco Individuo su 4 Nov 2009

    Ora la notizia è pubblica! Vogliamo la verità e la giustizia per Eva! http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Rabbia-sul-web-per-Eva-investita-e-uccisa-mentre-era-in-bici-ai-Fori-Imperiali_3950766224.html

  9. Da Paolo su 5 Nov 2009

    qualcosa si è mosso ..dopo un po di segnalazioni..
    http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/09_novembre_4/ragazza_travolta_taxi_muore-1601958764754.shtml

  10. Da marco su 5 Nov 2009

    provo dolore per la morte di eva.
    e vorrei esprimere solidarietà per tutte le vittime della strada.
    a questo punto si dovrebbe portare in comune, il giorno della manifestazione, una proposta, una sola, ma concreta: UNA PISTA CICLABILE DEDICATA A EVA E A TUTTE LE VITTIME DELLA STRADA, con questo percorso: dall’attuale(ma ridicola) pista presente in zona circo massimo si dovrà collegare il colosseo da via di san gregorio, poi via dei fori imperiali, piazza venezia, giù per il teatro marcello e poi si ricongiunge al circo massimo un anello in pieno centro…che dite, saranno d’accordo i tassisti romani?

  11. Da caiofabricius su 5 Nov 2009

    Magari in ricordo degli occhi buoni di Eva si potesse ritrovare armonia e voglia di fare fra i ciclisti urbani di Roma. Gli obiettivi, le energie e le belle menti non mancano….
    Ecco per prima cosa, proprio al termine della fiaccolata, si potrebbe chiedere con forza quel bell’anello ciclabile Fori-Colosseo-S.Gregorio-Circo Massimo-Teatro di Marcello-Venezia-Fori che qualcuno ha già proposto in queste pagine. Utile, spettacolare, facile perchè lo spazio c’è. Se l’alamanno non riceve si possono e devono coinvolgere giornali e associazioni.

    (purtroppo oltre al ginocchio pendulo ho anche la febbre e stasera nun ja fò. Speriamo domani venerdì.)

  12. Da paolo su 5 Nov 2009

    eccone un altro articolo. facciamo sentire la nostra voce
    http://www.romatoday.it/cronaca/incidente-stradale/eva-bohdalova-ciclista-morta-in-via-dei-fori-imperiali.html

  13. Da caiofabricius su 5 Nov 2009

    Finalmente anche la corazzata Repubblica se n’è accorta:

    http://roma.repubblica.it/dettaglio/in-memoria-di-eva-la-ciclista-che-sorrideva/1770926

  14. Da Marco su 6 Nov 2009

    PORTIAMO LA FIACCOLATA AL CAMPIDOGLIO
    per chiedere LA CICLABILE IN VIA DEI FORI IMPERIALI

    assediamolo COME HANNO FATTO I TASSISTI poco tempo fa!

  15. Da Giovanni su 6 Nov 2009

    Ciao Eva, noi non ti dimenticheremo! (Brno)

  16. Da Simone su 8 Nov 2009

    Ricordiamoci sempre che le vittime della strada come Eva sono il frutto di tanta ignoranza e stupidità. Ricordiamoci che tutte queste vittime e sottolineo tutte sarebbero state evitate se ci avessero insegnato il significato di solidarietà e rispetto reciproci. Muoversi nelle nostre città utilizzando i mezzi pubblici, i nostri piedi o la bicicletta è l’espressione più alta di questi valori.Bologna

Inserisci un commento

Associazione Culturale "Ciclonauti" fisso: 06/69920361 mobile: 324/8685175
Sede legale ed operativa: via Baccina 37, Mercato Rionale Monti, 00184 Roma
C.F. 97405640588